miércoles, 31 de agosto de 2011

Solucionando problemas de ITV por IK1BLK


Dario IK1BLK nos comenta la solución de problemas de ITV.


TVI ? …. No grazie! by IK1BLK

tvi4Poco tempo fa, ho dovuto cambiare la centralina del mio impianto televisivo causa un fulmine. Con mia sorpresa dopo questa operazione ho cominciato ad avere problemi di TVI.
Il primo pensiero, non avendo cambiato le radio e le antenne, è stato quello di una possibile saturazione della centralina che, ormai ridotta al minimo per motivi economici, presenta selettività nulla causa praticamente nessun filtro in entrata all’antenna televisiva; l’impressione si è rafforzata quando ho constatato che se trasmettevo alla minima potenza, il disturbo veniva eliminato completamente.
La soluzione è quindi, almeno teoricamente, semplice ed immediata: un bel filtro passa alto da inserire tra antenna televisiva e centralina. Ho scritto “teoricamente” perché dal lato pratico ho cominciato a trovare alcune difficoltà; i filtri commerciali sembrano, almeno a detta di chi li usa, efficaci ma hanno costi che sono assolutamente spropositati per quello che contengono ….
Ho pensato di partire con una progettazione ad hoc utilizzando uno dei tanti e ottimi software di simulazione; ero perso in questi pensieri quando mi sono imbattuto nell’ottimo sito di Ivo I6IBE a cui va la paternità dello schema usato. Io ho solo cercato di ingegnerizzare il tutto al meglio.
tvi1
Veniamo al lato pratico partendo dallo schema:
Le bobine sono realizzate in aria avvolgendo 7 spire su diametro di 4 mm .
I componenti contornati in rosso devono essere montati schermati dai precedenti. Per realizzare ciò ho adottato un montaggio tipo Mahnattan su una base di vetronite doppia faccia. Per avere i contatti passanti ho bucato la vetronite con diametro 2 mm ed ho svasato da entrambi il lati il foro con una punta da 8 mm ( vedi figura)
tvi2tvi3
In questo modo si possono “ancorare” le bobine che vanno a massa ed avere un circuito ordinato e meccanicamente stabile.
Nelle foto seguenti potete vedere il circuito montato in una scatolina e poi l’oggetto terminato. Ho preferito utilizzare i connettori F che danno ottimi contatti schermati e danno un pizzico di professionalità.
tvi5RISULTATI
Questa è la parte più divertente perché tutti si chiederanno : funziona? Qui di seguito potete vedere le caratteristiche del filtro tarato e controllato con il MINI VNA. I risultati sono di tutto rispetto; il primo grafico mostra l’attenuazione nella regione HF fino all’inizio delle VHF ( 70 Mhz ).
Il secondo grafico mostra invece l’attenuazione nella nostra banda VHF. Ho centrato il filtro a 145,500 Mhz e l’attenuazione mi è apparsa subito buona. Per la taratura bisogna agire sulle bobine e bisogna munirsi di qualche condensatore a bassa capacità ( 1 – 2 pF) da aggiungere in parallelo a quelli consigliati sullo schema. Probabilmente qualche compensatore potrebbe facilitare l’operazione.
73 de Dario IK1BLK
tvi6-tvi7

No hay comentarios:

Publicar un comentario

SOLAR ECLIPSE QSO PARTY